Widget Image
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna aliquam erat volutpat. Ut wisi enim ad minim veniam, quis nostrud exerci tation ullamcorper suscipit lobortis nisl ut aliquip
Email: hello@yourdomain.com
Phone: +88 (0) 101 0000 000
Fax: +88 (0) 202 0000 001

Blog

Sono da poco tornato dal fronte di una "guerra" molto particolare, da dove ne sono uscito sporco, distrutto, felice e colorato. Ho infatti fotografato la "Color Run", ad Echternach in Lussemburgo, un evento ormai molto diffuso in tutto il mondo e che si ispira il celebre Holi Festival indiano, ma applicato alla corsa. Il tema principale dell'evento quindi sono i colori, che vengono sparati sui runners quando passano attraverso punti dedicati e monocromatici. Ovviamente, un evento del genere, crea delle opportunità fotografiche originali e particolari, per cui non me lo sono

I have just come back from the front line of a very special "war", from where I came out dirty, destroyed, happy and colorful. I photographed "The Color Run" in Echternach, Luxembourg, an event now widespread around the world and inspired by the famous Indian Holi Festival, but applied to the race. The main theme of the event is, therefore, the colors that are thrown on runners when they pass through dedicated and monochrome spots. Obviously, such an event can gift original and special photographic opportunities, so I did not miss it. “If

Dopo avervi raccontato la mia esperienza in giro per Granada, oggi vi porto all'interno di una autentica meraviglia di storia e architettura, dichiarata dall'Unesco, Patrimonio Culturale dell'Umanità nel 1984: l'Alhambra. ( Non vi racconto tutta la sua storia perchè potete facilmente leggerla su wikipedia. ) Invece, voglio raccontarvi dell'Alhambra attraverso le foto che ho scattato con la mia Leica SL e quindi di conseguenza attraverso le emozioni che ho provato, gli ambienti, le atmosfere e i dettagli che più mi hanno colpito. Gran parte della foto sono state scattate all'interno del Palazzo Reale, il Palacio Nazaries, il

After telling you about my experience in Granada, today I bring you into an authentic wonder of architecture and history, declared Unesco's Cultural Heritage of Humanity in 1984: the Alhambra. (I will not write here the history of this place as you can easily read it on Wikipedia.) Instead, I want to describe it through the photos I took with my Leica SL and consequently through the emotions I felt, the environments, atmospheres, and details that struck me most. Most of the photos were taken inside the Royal Palace, Palacio Nazaries, the most beautiful

La prima città che ho visitato, nella regione andalusa, è Granada, una delle province più importanti e sede della famosa Alhambra, una antica cittadella araba (medina), poi conquistata dai cristiani e nominata Patrimonio Culturale dell'Umanità dall'Unesco. In questa città, dalle forti atmosfere marocchine, c'è tanto da vedere e, soprattutto esplorare, ma attenzione, è anche ricca di salite e discese, quindi siate ben allenati! [caption id="attachment_4101" align="aligncenter" width="800"] Il traffico, all'ingresso di Granada[/caption] Arrivati in tarda serata, dopo la quiete del deserto di Tabernas e gli splendidi paesaggi della Sierra Nevada, l'impatto con la città è

The first city I visited in the Andalusian region is Granada, one of the most important provinces and home of the famous Alhambra, an ancient Arab citadel (medina), then conquered by Christians and now an UNESCO's Cultural Heritage. In this city, with a strong Moroccan atmosphere, there is so much to see and, above all, to explore, but beware, it is also full of climbs and downs, so be well trained! [caption id="attachment_4101" align="aligncenter" width="800"] Traffic jam, just entering Granada[/caption] Arrived late in the evening, after the desert of Tabernas desert and the

Ho un difetto, l'abitudine di osservare sempre tutto, ossessivamente, forse troppo. I miei occhi non si riposano mai, perché una buona foto può succedere ovunque, in qualsiasi momento, anche quando sei sulle scale mobili di un ipermercato. L'ho vista subito questa foto: quella gonna rossa, il cesto rosso, e quella mano con il piccolo tatuaggio e il braccialetto d'argento Una buona foto dovrebbe farti nascere della domande

I have a defect, I have the habit of always observing everything, obsessively, maybe too much. My eyes never rest, because a good photo can happen everywhere, at any time, even when you are on the escalators of a hypermarket. I immediately saw the photo: that red skirt, the red basket, and that hand with a small tattoo and the silver bracelet. A good photo should give you questions

Una delle ragioni principale per cui sono passato alla Leica SL, è la possibilità di utilizzare le vecchie lenti con attacco M42, visto che ne posseggo un bel pò, frutto di tanti giri ai mercatini dell'usato tra Francia e Germania. Anche se tutto manuale, la messa a fuoco è molto veloce e precisa con la Leica SL, grazie alla funzionalità di zoom nel mirino durante la ripresa, funzione che trovo fantastica! Detto questo, non appena ho un pò di tempo libero, prendo una lente dalla mia scatola magica, ed esco a provarla. Ieri, in un tranquillo pomeriggio

One of the reasons why I moved to Leica SL is the ability to use old lenses with an M42 mount, as I own several, bought for a few euros from the flea markets in Europe.  The manual focus then is very fast and accurate thanks to the zoom function in the fantastic electronic viewfinder of Leica SL. Said so, whenever I have some free time, I pick one of the M42 lenses from my special box and I'm going out to try it. Yesterday, on a nice Sunday afternoon, I mounted an