You can enable/disable right clicking from Theme Options and customize this message too.

Fotografando Polignano, con il mare in tempesta (e la mia Leica M)

Non sempre una giornata nuvolosa e con forte vento significa non poter fare belle foto, soprattutto se ci si trova in quella terra meravigliosa che è la Puglia. In questi giorni, infatti, mi trovo qui, per festeggiare il nuovo anno con la mia famiglia e, ovviamente, ho con me la mia Leica M e il corredo di lenti.

Qualche giorno fa, il tempo non era dei migliori, si è alzato un vento fortissimo che mi ha fatto subito pensare a quanto sia bello il mare in tempesta, di inverno. E cosÌ, visto che a pochissimi chilometri dal mio paese di nascita, Mola di Bari, c’è lo splendido e scenografico paese di Polignano a Mare, arroccato su una falesia a picco sul mare, non ci ho pensato due volte e sono letteralmente corso a fotografarla.

Lo spettacolo, una volta sul posto, è mozzafiato:
onde altissime si infrangono sulla falesia, facendo sembrare il paese come una grande nave in balia delle onde.

La voce del mare e’ impetuosa ed ha qualcosa di magico, il vento è molto forte e mi tremano quasi le gambe quando mi posiziono vicino al ciglio della roccia a strapiombo sul mare.

Cerco sempre l’elemento umano in una foto di paesaggio

Sulla mia Leica M monto prima il Summicron 28mm f2 ASPH, e, come sempre faccio, quando devo fotografare un paesaggio, cerco un elemento umano da inserire nella foto per rendere la scena ancora più viva e reale. Così, vedo subito una coppia intenta a farsi un selfie, lui ha il braccio lungo con il quale mantiene il telefonino, e i pantaloni quasi dello stesso colore della roccia, rendendo il tutto cosÌ armonioso.

Non ho molto tempo per catturare la scena, 3-4 secondi, non di più, ma dalla mia parte ho il vantaggio di avere impostato il fuoco a zona, sulla mia lente, ad una distanza di  3 metri e cosi non devo preoccuparmi di mettere a fuoco, ma posso velocemente inquadrare e scattare. Questo è uno degli aspetti che amo della mia Leica M: una volta imparato a gestire il fuoco a zona, anche se tutto manuale, è quasi impossibile mancare uno scatto!

In attesa dell’onda perfetta

Si sa, la fotografia è fatta di attesa e pazienza, e per questo, resto sul posto un pò di tempo in più, in attesa dell’onda perfetta che si infranga sulla falesia e che renda la foto più drammatica. Monto sulla macchina il Voigtlander Skopar 21mm f4, per cercare di catturare la maestosità della scena, includendo sia il mare in tempesta che il paese.

Potrei stare li a fotografare questo spettacolo della natura per ore, il mare è il mio elemento, mi fa sentire a casa e ogni onda che si infrange mi fa palpitare il cuore.

Ma il sole è gia alto, è mezzogiorno e la luce ora troppo forte, per cui decido di tornare a casa.

Perchè non tornare al tramonto?

Il vento continua per tutta la giornata, ed è troppo forte il richiamo del mare e il ricordo dello spettacolo visto in mattinata, da convincermi a tornare a Polignano poco prima del tramonto. La decisione è di quelle giuste: il paesaggio ha ora una luce più morbida e uniforme, le onde più alte e il cielo più nuvoloso e quindi più drammatico, le piccole luci che si accendono al calare della sera, rendono lo scenario davanti ai miei occhi, meraviglioso e surreale.

Tempi lunghi per catturare il movimento delle onde.

Ora posso provare a fare una foto diversa, sfruttando la poca luce per avere tempi piu’ lunghi e cercare quindi di catturare il movimento delle onde. Ho con me un piccolo cavalletto Manfrotto, da viaggio, mi piazzo nel punto migliore e comincio a scattare. Purtroppo il vento è davvero forte, il cavalletto non è molto stabile e cerco di proteggerlo con il mio corpo e con le mani. Con qualche difficoltà riesco a fare delle pose da 4 o 8 secondi e il risultato è molto bello.

In questa foto in particolare ( la mia preferita), con un tempo non troppo basso, sembra che il mare sia stato disegnato dalle pennellate di un artista.

Leica M, non solo street…

In questa situazione cosi difficile, la Leica M si dimostra ancora una volta, un’ottima macchina non solo per lo street, ma anche per la foto di paesaggio.

Vi lascio alla gallery completa, con foto più belle scattate in questa indimenticabile giornata.


La foto gallery completa

[envira-gallery id=”3252″]

Leave a comment